Estate 2016: la strada per raccogliere i contatti di chi vende casa

Scritto il 2 agosto 2016

 

L’estate è un periodo importante per raccogliere contatti di nuovi clienti, soprattutto se parliamo di clienti che vendono casa. Se la primavera, infatti, è l’epoca dei cambiamenti, nella quale in molti prendono decisioni importanti (ad esempio vendere casa), l’estate è spesso il momento in cui questi cambiamenti vengono messi in pratica.

Alcune persone in estate hanno un po’ più di tempo da dedicare ai propri progetti personali invece che al proprio lavoro, altre preferiscono ultimare la compravendita immobiliare in corso prima che arrivi la stagione fredda… I motivi sono tanti, ma ce n’è uno che interessa davvero chi si dedica al webmarketing immobiliare: l’estate è un ottimo momento per mettere in campo qualche strategia utile a raccogliere contatti di chi vende casa!

Continua a leggere questo articolo per avere qualche idea da cui prendere spunto.

La raccolta di contatti, come probabilmente sai, è la base del webmarketing immobiliare ed è il vero segreto dell’automatizzazione della tua agenzia. Solo con una lista di contatti qualificati, infatti, potrai impiegare poi altre strategie per automatizzare alcuni processi di vendita dei tuoi servizi (come ad esempio l’indispensabile email-marketing).

Dicevo, la raccolta dei contatti deve essere molto mirata. Ed ecco come puoi puntare ai clienti che vendono.

 

La prima cosa da fare è non dimenticarti dei tuoi clienti attuali. Ti sembra scontato? Eppure ti assicuro che non è così: molti agenti immobiliari non concentrano abbastanza risorse sul dare un’ottima (non buona, ottima) impressione di sé e della propria professionalità a conclusione degli affari. E questo può portare i clienti a scegliere di affidarsi ad altre agenzie immobiliari nel momento in cui decideranno di ri-vendere la casa acquistata grazie a te.

Perché? Perché pur avendo avuto una buona impressione del tuo lavoro, tu non hai dato loro del “valore aggiunto”.

Quindi il punto è questo: non liquidare i clienti troppo in fretta dopo aver concluso gli affari. Prenditi il tempo di dire grazie nel modo giusto, magari con un regalo per il benvenuto nella nuova casa o città (non importa che sia piccolo: qui è davvero il pensiero che conta, l’azione in sé). Aggiungi al regalo il biglietto da visita della tua agenzia immobiliare. Puoi essere sicuro che la maggior parte dei clienti trattati in questo modo avrà degli ottimi ricordi di te e della tua professionalità.

Inoltre, facendo così, potrai anche chiedere ai tuoi clienti passati di consigliare la tua agenzia ad eventuali amici o conoscenti che hanno intenzione di vendere o comprare casa nell’immediato futuro.

 

Seconda cosa da fare: non trascurare mai i social media.

Sul blog di Agenzia Immobiliare Automatica ho parlato spesso dell’importanza dei social network nella raccolta di contatti (clicca qui per un’interessante panoramica su Facebook Live dal punto di vista degli agenti immobiliari). In questo articolo voglio solo aggiungere che anche in estate, soprattutto in estate, i social media vengono utilizzati da moltissime persone, moltissimi utenti che formano un bacino di contatti e di clienti praticamente illimitato. Quindi, non dimenticarti del lato professionale di Facebook & co. durante l’estate!

 

Terza cosa da fare: ci sono molti proprietari di case che provano a vendere da soli il proprio immobile, senza rivolgersi ad agenzie. Qualcuno ovviamente ce la fa, ma in generale le regole del mercato immobiliare sorprendono e volte spaventano la maggioranza di queste persone.

Come fare, quindi, a convincerle a rivolgersi a te?

Ovviamente questo non è un compito semplice. Non lo è perché la concorrenza è molto alta.

Ti do un consiglio.

Invece di cercare online, ad esempio sui portali immobiliari, i possibili clienti, prova ad affrontare il problema in maniera opposta.

Sul tuo sito web, crea una pagina (magari una landing page) dedicata a chi vende casa e ha deciso di farlo senza affidarsi ad agenzie immobiliari. Poi aggiungici una guida, scaricabile gratuitamente in cambio di un indirizzo email, una guida dedicata ai problemi incontrati da questo tipo di venditori nel processo di vendita.

Ovviamente non servirà dare la soluzione a tutti questi problemi (ad esempio prezzo di partenza troppo alto, ecc.) ma insisti sul motivo per cui rivolgersi a dei professionisti può davvero semplificare la vita a chi vende casa.

Ricordati, però, che lo scopo finale di questa pagina, di questa guida, non è fare pubblicità alla tua agenzia non in modo diretto,  perlomeno – ma tentare di spiegare ai tuoi clienti i grandi ostacoli che incontreranno nel vendere il proprio immobile da soli. Difficoltà legate all’andamento del mercato immobiliare ed edilizio, nazionale e locale, alla burocrazia da rispettare, ecc.

 

Può darsi che tu stia già usando queste strategie. Anche in questo caso, ricordati che potrebbero dare i propri frutti sul lungo termine, in un periodo un po’ più lungo di un paio di mesi.

Le parole chiave quando si parla di raccolta contatti, infatti, sono perseverare & aggiornarsi! Sei d’accordo?

 



    Vuoi dire la tua?

    Confermando l’invio di questo modulo dichiaro di aver preso visione dell’Informativa Privacy ed acconsento al trattamento dei dati personali sulla base di quanto disposto dal Regolamento UE 2016/679. Voglio ricevere newsletter ed aggiornamenti. (Visualizza l’informativa sulla privacy)

    Puoi utilizzare alcuni tag HTML